La 1º rivista digitale nata in Italia sulla tecnica del Carpfishing – 2011-2022
La 1º rivista digitale nata in Italia sulla tecnica del Carpfishing – 2011-2022
Mix a tre

Mix a tre

Condividi


Mix a tre

Mix a treOggi ho deciso di proporvi un mix molto famoso, semplice da realizzare e con soli tre ingredienti. Io naturalmente l’ho personalizzato con altri prodotti extra mix ed ho creato la mia personale parte liquida. Naturalmente invito tutti voi a fare diversi esperimenti cambiando la parte liquida e magari a farmi conoscere se vorrete le vostre personalizzazioni.

E’ un mix che ha un ottimo profilo aminoacidico e contiene anche tanti micronutrienti(vitamine e minerali) oltre a fornire una buona dose di carboidrati semplici. Gli alcaloidi presenti derivati dalla varietà di spezie contenute all’interno del Robin Red oltre che avere un potere attrattivo, contribuiscono a dare aiuto alla carpa affinché possa ottenere un valido supporto nel digerire meglio le nostre esche.

Mix a treLa parte liquida contiene tre cibi liquidi storici come il Minamino di cui ne ho già parlato qui  il Marmite contenente estratto di lievito (orzo, avena, frumento, segale), sale, concentrato di succo di verdura, vitamine del gruppo B (B1, B2, niacina, B12, acido folico), aromi naturali come il sedano e la Betaina liquida di cui ho parlato invece qui.

Veniamo dunque al mix base originale che è formata da una parte di pastoncino Sluis CLO(con aggiunta di cod liver oil), una parte di Caseinato di calcio ed una piccola parte di Robin Red .

Questo è un mix Allround, quindi è possibile impiegarlo con successo in tutte le stagioni dell’anno e con tutte le temperature dell’acqua.

Le percentuali da me impiegate sono le seguenti sempre per un totale di quasi 500grammi di miscela:

Sluis CLO:220 grammi con all’interno il Cod Liver Oil(olio di fegato di merluzzo)

Caseinato di Calcio:170 grammi, ottimo derivato del latte davvero attrattivo nei confronti della carpa, fonte di aminoacidi e più digeribile della classica caseina.

Robin Red: 50 grammi, Il Re degli attrattori.

Poi ho aggiunto extra mix i seguenti ingredienti nelle dosi di seguito riportate:

Mix a treAlbume disidratato 25 grammi o egg compound Feedstimulants il valore proteico medio si attesta sul 60%.

MSG gluttamato monosodico(acido glutammico) potente attrattore nei confronti del ciprinide, 7 grammi.

Squid Extract della Feedstimulants contenente l’amminoacido Taurina, 10 grammi.

Winter Amino Compound o Summer (dipende dalla stagione in cui si pesca Feedstimulants) di cui ne parlo qui, 10 grammi.

Mix a trePARTE LIQUIDA

N.2(Due) Uova medie

Lecitina in polvere 10 grammi(utile per andare ad emulsionare meglio gli oli alimentari presenti nel mix e di per se rappresenta già un attrattore per la presenza della colina)

150 ML di acqua

Due cucchiai di Marmite che è possibile sostituire con del lievito in forma granulare per panificazione, una bustina

6ml Indian Spice oil Nash(per creare un alone attrattivo vicino all’esca)

4ml Chocolate Malt Nash(il solvente di questo aroma invece funziona più a distanza dall’innesco)

20 ml di Minamino

20 ml di Betaina Liquida

Una volta che avete miscelato la parte secca in un sacchetto per alimenti, lo lasciate riposare per 30 minuti. Preaparate la parte liquida e cominciate ad aggiungerla al mix a step all’interno di un recipiente dalla bocca larga in modo da capire quando il mix diventerà un impasto elastico e coeso(dovreste ritrovarvi con la base del contenitore pulita quindi priva di impasto). 

Fatto questo prelevo due pezzi d’ impasto con entrambe le mani e le compatto fino ad ottenere delle boiles di forma irregolare.

La cottura avverrà a vapore per un tempo che dipende dalla grandezza delle boiles che andrete realizzare(nel mio caso max 4-5min diametro quasi di 36-40mm), controllate lo stato di cottura prelevando una boile e apritela.

Mix a treUna volta uscite dalla vaporiera le spolvero immediatamente con del Belanchan fermentato(i cibi fermentati rappresentano per la carpa un valore aggiunto poiché la presenza dei batteri all’interno del suo stomaco permettono un maggiore assorbimento e velocità di digestione degli ingredienti inseriti nel mix oltre a potenziarne ulteriormente il profilo nutritivo, vi invito a leggere anche qui) e le lascio riposare un paio di giorni sull’essiccatoio. Potete anche inserirle in un sacchetto per alimenti e spolverarle sempre con il gamberetto fermentato o con Enzymes Compound Powder Feedstimulant, in quest’ultimo caso dovrete tenerle in un luogo caldo e non umido per tre giorni, passato questo tempo potrete utilizzarle in pesca.

Mix a treSe invece la vostra sessione è lontana, vi consiglio di congelarle, ma prima di fare ciò bagnatele anche con un pò di Corn Steep Liquor Quando deciderete di andare a pesca ricordatevi di scongelarle almeno un giorno prima e tenetele sempre in un luogo caldo ed asciutto in modo che si riattivino gli enzimi.

N.B. Le boiles  avranno un contenuto proteico di circa 37%, 36% di carboidrati e 7% di grassi, calcolo effettuato solamente con gli ingredienti secchi e le due uova quindi esclusa la parte liquida.

 

Autore Donato Corrente -www.Carpmagazine.it-

 

 



Condividi

Lascia un commento

error: Content is protected !!