Gli ingredienti segreti in polvere che non possono mancare in un mix da carpa


Condividi


Il self made mi ha sempre appassionato e proprio su questo magazine on line già da tempo esiste una sezione chiamata Pianeta Self Made dove sono presenti numerosi articoli che parlano di mix e approfondiscono diversi ingredienti idonei alla realizzazione delle boiles da carpfishing. Ormai chi vuole farsi le boiles in casa può scegliere tra numerosi ingredienti adatti allo scopo ma sicuramente non è una cosa facile soprattutto per chi é alle prime armi. Questo articolo è rivolto a chi ha già esperienza in self made e conosce le caratteristiche degli ingredienti più usati e le loro proprietà meccaniche e nutrizionali.

A mio avviso tra la moltitudine di farine, stimolatori in polvere, aminoacidi, estratti ecc..ecc.. ci sono degli ingredienti che io chiamo speciali e non magici attenzione e che non possono mancare in un mix da carpa. Detto questo, andiamo subito a svelarli:

Betaina in polvere: La Betaina ha delle spiccate proprietà antiossidanti ed è una sostanza che viene individuata con facilità dai recettori della carpa essendo molto solubile in acqua. Si trova in percentuali molto alte in creature marine, come nelle cozze della Nuova Zelanda (e non solo) famose tra i tanti carpisti che appunto utilizzano il Green Lipped Mussel. La betaina è un composto di ammonio quaternario (leggere su wikipedia cosa sono i composti di ammonio quaternario) e rappresentano dei veri stimolatori di carpe.

Anche il Citricidal è un composto di cloruro di ammonio quaternario che possiede una forte capacità antimicrobica, come appunto alcune spezie ed erbe delle quali abbiamo già parlato nell’articolo “Non solo Spezie” ( ricordatevi il carvacrolo principio attivo dell’origano e il timo), ed non è altro che un estratto di semi di pompelmo che lo stesso Rod Hutchinson impiegava.

La betaina è un metabolita (un metabolita è il prodotto del processo del metabolismo, dopo che una sostanza è stata assimilata dall’organismo, subisce un processo di trasformazione che ha la funzione di rendere la sostanza assunta più facilmente assorbibile o eliminabile) della colina(sostanza organica classificata come nutriente essenziale. Viene denominata vitamina J e talvolta è accostata alle vitamine del Gruppo B. È un costituente dei fosfolipidi che compongono la membrana cellulare e del neurotrasmettitore acetilcolina) e come altri metaboliti risultano essere molto stimolanti per le carpe. Esiste anche una forma liquida chiamata betaina anhydrous che può essere inclusa nel mix nelle seguenti dosi da 15 a 25ml/kg. È possibile anche congelare poche boiles da innesco in una soluzione a base di questa betaina liquida per poi scongelarle quando decideremo di andare a pesca.

Il Green Lipped Mussel è ricco di betaina è rappresenta insieme agli estratti di molluschi, aragoste, vongole e il krill un attrattore formidabile.

Da una ricerca sull’alimentazione delle carpe si è dimostrato che la betaina HCL è più stimolante della betaina pura per la presenza nella prima dell’acido cloridrico che esercità una maggiore variazione del PH.

Infatti il cloruro di sodio come la betaina HCL è un elettrolita e come abbiamo già detto nell’ articolo “Rilevazione elettrica delle boiles”, sviluppa in acqua una debole attività elettrica che comunque risulta essere attrattiva nei confronti dei pesci.

La betaina esercita anche una forte attrazione a livello di palatabilità agendo direttamente sui recettori della bocca del pesce ed invogliandolo a consumare ripetutamente la nostra esca.

Le dosi che normalmente vengono inserite nel mix, variano dai 4 ai 6 grammi per 1 kg di mix secco ma si può arrivare anche ai 10 gr, anzi l’effetto sui pesci sembra migliorare soprattutto se affinchiamo alla betaina alcune spezie e miscele di aminoacidi da inserire nella parte liquida del mix.

Insieme al sale o al glutammato monosodico ed a altri ingredienti, la betaina può aumentare l’efficacia delle nostre boiles se verrà ,ovviamente, impiegata nel modo corretto in mix formulati per essere cotti in massimo 60 secondi o non cotti del tutto e senza sovraccaricare l’esca con la conseguenza di un probabile rigetto da parte del pesce.

In commercio la si trova in forma granulare e nella versione liquida, a nostro avviso più performante, anche perchè in quest’ultima forma, è possibile creare dei dip davvero interessanti.

Una farina molto ricca di betaina è la farina di melassa, sarà un caso che il mix Fast&Furious ne contenga 150 grammi.

Green Lipped Mussel: Il green lipped mussel e’ una cozza di acqua dolce proveniente dalla Nuova Zelanda, l’estratto prodotto viene disidratato e polverizzato a freddo per non alterarne le proprieta’.

Il GLM e’ un prodotto utilizzato nella medicina, in quanto possiede proprieta’ antinfiammatorie contro atrosi, reumatismi ed osteoporosi. Nel carpfishing gli inglesi furono i primi ad utilizzarlo nei loro mix ed ancora oggi lo considerano il piu’ grande attrattore presente sul mercato.

Il GLM inserito nel mix dona oltre all’attrattivita’ una elevata proprieta’ gustativa, visto il sapore forte e l’odore molto deciso che emana. Viene utilizzato principalmente nei fishmeal mix, ma anche per realizzare esche ad altissima attrattivita’, visto che migliora il profilo gustativo e aminoacidico delle esche in cui e’ inserito anche utilizzando un semplice mix di base.

Ha una solubilita’ in acqua pari al 95% ed un alta digeribilita,’ inoltre e’ in grado di far assimilare e individuare le esche anche con temperature dell’acqua bassa. Il GLM contiene anche una buona percentuale di betaina, vitamine e minerali importanti per il fabbisogno delle carpe.

Viene inserito nei mix in dosi che vanno da 20 g in su, non presenta problemi di sovraddosaggio visto che si tratta di un ingrediente naturale, ma l’unico neo e’ il suo costo un pò elevato. Esiste anche l’idrolizzato di GLM che e’ la parte piu’ proteica del mollusco sottoposta ad idrolisi enzimatica, cioè una sorta di digestione dove vengono scomposte le proteine.

L’ idrolizzato di cozza e’ da considerarsi il prodotto piu’ attirante attualmente in commercio, si distingue dal normale GLM per la maggiore solubilita’ in acqua.

Winter amino compound(Feedstimulants):Un mix tra gli aminoacidi più idonei e calibrati per l’acqua fredda: <14 ° C.

Le carpe hanno dimostrato di preferire diversi tipi di aminoacidi a diverse temperature dell’acqua. Usando la giusta miscela di aminoacidi aumenteranno considerevolmente le possibilità che le nostre esche vengano effettivamente mangiate. Questa miscela risulta molto più attrattiva rispetto all’impiego di un singolo aminoacido inserito nel mix.

Questo composto è costituito dagli aminoacidi più attrattivi secondo alcune ricerche scientifiche e sono gli L-ammino puri di origine specifica, specifici per l’uso con acqua fredda. Inoltre è stata aggiunto anche pepe in polvere per andare ad aumentare la digeribilità dell’esca. È possibile impiegarlo aggiungendone tra 5 – 20 gr per kg di mix secco.

Canapa:La canapa contiene tracce di THC meglio conosciuto come delta-9-tetraidrocannabinolo. Questo è il principio attivo della marjiuana e  come anche la taurina(non inserite la redbull nelle esche, grazie…) un aminoacido presente nei calamari o altri acidi derivanti da aminoacidi come la glicina, l’acido aspartico e l’acido glutammico costituiscono dei potenti neurotrasmettitori grazie ai quali viaggiano i segnali nervosi che arrivano direttamente al cervello del pesce comunicandogli  presenza di cibo.

Consiglio di utilizzare anche in Inverno una piccola quantità di olio di canapa sia nel mix che nei dip insieme alla lecitina in forma liquida. Possiamo includere questo estratto di proteine in polvere nelle quantità di 15gr/kg di mix oppure inserirne un cucchiaino da caffè in un barattolo insieme a della lecitina liquida per ammollare le nostre esche o granaglie. Ricordiamoci anche l’olio di canapa ottimo sia nel mix che come dip per le boiles da innesco se miscelato sapientemente con altri cibi liquidi.

Robin red: Il Robin Red un famoso pastoncino umido della famosa azienda inglese Haith’s, deve il suo successo, come forte attrattore di carpe ormai da decenni, alla presenza di Alcaloidi contenuti nel peperoncino, nella paprika, nel pepe di cayenna e non di certo grazie alla carophilla rossa come qualcuno potrebbe erroneamente pensare(andate pure a fare una visita sul sito ufficiale dell’azienda Haith’s e leggete voi stessi cosa c’è scritto riguardo il Robin Red). I capsaicinoidi, come la capsaicina, il principio attivo presente nel peperoncino contengono un olio pungente e carotenoidi, essi stimolano la secrezione dei succhi gastrici e aiutano la digestione. Sono presenti anche altri elementi come lo zucchero di canna e i semi di anice per citarne qulcuno, inoltre la percentuali di oli è del 2,6% e sono molto solubili in acqua. In questo pastoncino tecnico si possono contare più di diciotto ingredienti diversi. Dosaggi da un min di almeno 100gr a 200gr per kg di mix.

Polvere di lievito Brocacel: Questa è una delle polveri di lievito spray migliore sul mercato. Il Brocacel è una coltura di lievito pura prodotta da Saccharomyces Cerevisiae. Durante lo speciale processo di produzione viene secreto il massimo dei prodotti metabolici, si tratta di vitamine, isoacidi, enzimi e amminoacidi.

Questa polvere di lievito è molto ricca di vitamina B, microelementi, proteine ​​elevate e consiste di gruppi di aminoacidi completi. È considerato un’ottima fonte di integratori di proteine ​​e amminoacidi di alta qualità. È un ottimo mangime attrattivo, aumenta le difese immunitarie, stimola la crescita, migliora la digestione. Ampiamente usato come supplemento per il mangime per animali acquatici, bestiame e alimenti per animali.

Carattere del prodotto: polvere finissima di colore giallo-marrone, aroma caratteristico di lievito, circa 80% -90% solubile in acqua

– Forte attrattivo naturale, migliora l’appetibilità del mangime acquatico

– Eccellenti prestazioni in ambienti naturali

– Migliora la digestione, la funzionalità intestinale e favorisce la crescita dei batteri benefici

– Contiene una parete di cellule di lievito unica, migliora le difese immunitarie degli animali acquatici, migliora la capacità di anti-stress

– Contiene proteine ​​del lievito e carboidrati puri, possibilità di sostituire un po’ di farina di pesce / siero di latte con polvere di lievito Brocacel.

specifiche tecniche:

Proteine ​​46% min

Umidità 5% max

Frassino al 9% max

Grasso 9% max

Amido 8,5% min

Dosaggio per kg di mix secco:

20-30gr, per boiles prettamente da innesco usare fino a circa 50gr.

Farina di pesce bianco predigerito: Una superba farina di pesce pre-digerita, con una digeribilità alla pepsina di almeno il 97%

Realizzato con materie prime alimentari, idrolizzato mediante idrolisi enzimatica dopo di che viene sterilizzato ed essiccato per atomatizzazione.

Carattere del prodotto: colore bianco sporco, sapore e aroma di pesce, solubilità in acqua> 80%, alto contenuto di amminoacidi liberi.

Dosaggio per kg di mix secco:

Utilizzare fino a circa il 20%, a seconda degli altri ingredienti idrosolubili utilizzati.

Fienogreco: Il fieno greco è una pianta ricca di principi attivi importanti tra cui la lisina che aumenta l’ assorbimento del calcio, sono presenti inoltre l’ acido linoleico, acido oleico, acido palmitico e acido stearico, calcio e ferro, vitamine del complesso B, vitamina A e C, elevato valore nutritivo per la ricchezza di glucidi, protidi, nucleoprotidi, fosfatilcolina e di lecitina. Minerali: calcio, magnesio, fosforo, ferro che viene assorbito velocemente, potassio, zolfo, sodio, cloruro, silice, sali minerali, enzimi.

Caseina acida 90 mesh: Un ingrediente HNV (alto valore nutrizionale) eccellente da impiegare in qualsiasi esca. Le proteine ​​idrosolubili di questo tipo di ingredienti sono tra i più efficaci per creare esche efficaci ed attrattive per le carpe. La carpa rileverà facilmente questo ingrediente.

L’uso di questo ingrediente nel mix base manterrà il centro dell’esca umido, mentre indurirà l’esterno. Si crea grazie a questo ingrediente un reticolato nella boile che permette una buona dispersione di tutti gli attrattori presenti all’interno della boile per più di ventiquattr’ore. È altamente digeribile per carpe e pesci in generale.

I livelli di inclusione per kg di mix secco vanno da 50 a circa 250gr – da 50 a 70gr saranno sufficienti per la maggior parte delle esche, se può usate di più se si ha bisogno di un’esca più dura contro l’attacco di gamberi, piccoli pesci di disturbo, folaghe.

Una buona combinazione può essere quello di usare circa 60gr di caseina con circa 60gr di lattalbumina.

Super Red Haith’s: SuperRed “3 in 1” è un mix molto fine ed include l’incredibile Robin Red. Contiene anche semi di canapa schiacciati, carpticle frantumato, arachidi frantumate, tiger nuts schiacciate e il pastoncino tecnico red factor, il tutto miscelato con olio di anice.

Consiglio di macinarlo finemente per la realizzazione di boiles.

Estratto di Squid&Octopus: Un ingrediente formidabile che viene utilizzato nei mangimi per l’acquacoltura per aumentare l’appetibilità dei mangimi e l’assunzione di cibo. Conosciuto anche come Addarome di calamari, un grande attrattore di carpe da inserire in ogni esca.

Dosaggio per kg di mix secco:

Circa da 8 a 20 gr.

Autore Donato Corrente -www.carpmagazine.it



Condividi

Informazioni su Donato Corrente

Il 1° Magazine del CarpFishing fondato e sviluppato da Donato Corrente, maratoneta, Istruttore di Triathlon, free angler, blogger ed articolista su Carp&Cat

Lascia un commento