Lago Trinità

Condividi


Sono qui a raccontarvi una magica sessione fatta il 9-10-11 agosto in un lago da me conosciuto benissimo il lago inimage-3 questione è la pesca sportiva Trinità situata in località Trinità a Buttapietra (Vr) la preparazione di questa pescata inizia nei primi giorni di agosto che dopo aver prenotato due postazioni abbastanza buone decido di farmi 10 kg di palline fruttate,poi ho pensato di cuocere 30 kg di mais visto che alla notte il sottoriva è buonissimo per gli Amur come ho già sperimentato in passato.

Arriva il giovedì sera prima della partenza, macchina carica sveglia puntata alle 7 e si va a letto presto, la notte passa velocemente, alla mattina dopo un viaggio di 30 minuti circa arrivo in postazione dopo un piccolo sondaggio del fondale decido di calare le canne a circa 80-90 mt su una secca che attraversa tutto il lago come fosse una strada mentre la quarta canna la decido di calare nel sottoriva in una buca, 3 canne sono innescate con palline self Made mentre quella nel sottoriva la innesco con delle granaglie visto che la pasturazione la effettuerò solamente a base di granaglie per insidiare qualche bel Amur.

La giornata passa con molte catture non molto belle sui 7-8 kg, nella notte pescherò con due canne nel sottoriva una nella buca ed una sotto un canneto nel sottoriva sempre con innesco a granaglie ed anche la pasturazione.

Dopo una buona cena a base di risotto si va a letto, verso l’una e mezza una super partenza nella canna nel sotto il canneto dopo delle ripartenze continue arriva in guadino un Amur sui 15 kg bellissimo ( non ho fatto la foto per la paura che morisse) poi la notte passa con altre catture non di nota taglia.

Anche il sabato passa con molte catture sui 7-8 kg ma verso le 17.00 arriva la partenza nella canna calata nella buca è una partenza lenta afferro e sento che dall’altra parte c’è un pesce grosso, il pesce tira e non vuole sapere di fermarsi dopo circa 20 minuti di combattimento nel guadino entra una super specchiona la poggio sul materassino e la peso l’ago della bilancia si ferma a 17.5 kg stupenda..

Anche la notte e la domenica passa con molte catture sempre con un peso di 7-8 kg.

Questa sessione è stata memorabile e mi ha regalato molte emozioni come solo questo lago sa regolare.

La Pesca Sportiva Trinità nasce nell’anno 1986 ed è situata in località Trinità di Buttapietra in provincia di Verona, al confine con Cadidavid e San Giovanni Lupatoto. Sono presenti 4 laghi dove poter esercitare la pesca alla carpa, lo spinning, il carp fishing, il cat fishing, trota, luccio, ecc…All’ interno potrete trovare servizio bar, servizi igienici, docce (nel periodo estivo), barbecue e tutto ciò di cui avete bisogno o che la vostra comodità richiede.

IL LAGO DA CARPFISHING

image-5Ha un fondale di ghiaia ed ha un perimetro di circa 1km, ci sono 12 postazioni doppie, la profondità media è di 4 mtimage-2 d’estate e 2 metri d’inverno l’acqua è sorgiva dal fiume Adige attraverso una falda.

Le postazioni più prelibate sono :1-2-3-10-12 ma però tutte le postazioni sono buone basta conoscere un po’ il posto, le postazioni da me preferite sono la 6 e la 7 che in estate sanno regalare pescate indimenticabili grazie alla possibilità di pescare in una sponda piena di rovi,legnaie e canneti.

SPECIE ITTICHE

image-7Le specie ittiche presenti sono carpe regine,specchi,full scalled, linear e cuoio con unaimage-6 media all’incirca dai 5 ai 8 kg con over 20 kg poi sono presenti Amur over 25 kg e temoli russi e qualche siluro.

image-4

REGOLAMENTO

E’ vietato trattenere il pescato!!

Si pesca solo ed esclusivamente a fondo.

La pesca è consentita con un massimo di 4 canne iinescate solo ed esclusivamente con boilies, pellet e granaglie.

Sono vietate la pesca a strappo e la pasturazione con qualsiasi tipo di sfarinati.

E’ obbligatorio essere muniti di tutto ciò che è necessario per la salvaguardia del pescato: materassino di slamatura, sacca di mantenimento per eventuali catture notturne da fotografare il giorno successivo, disinfettante, ecc…

Le canne e la tenda vanno posizionate nello spazio delimitato dai picchetti sempre andando a crescere (se si ha il picchetto nr. 2 si pescherà nello spazio dal picchetto nr. 2 al picchetto nr. 3).

E’ vietato pescare con le lenze che invadono le altre postazioni.

E’ obbligatorio parcheggiare le auto ed accamparsi lasciando libero il passaggio per gli altri pescatori.

Chiunque non rispetti il regolamento verrà immediatamente espulso dal lago.

Chi verrà sorpreso a pescare senza il permesso dovrà pagare un’ammenda pari al doppio dello stesso.

Chi verrà sorpreso a trattenere il pescato dovrà pagare un importo pari a ? 50 per Kg.

Infine ogni anno vengono organizzati 3-4 enduri con dei magnifici premi;

Questo lago sa offrire delle memorabili sessioni che non dimenticherete mai per tutto il resto della vostra vita..

Per altre info contattare il numero 045-6661199 oppure visitare il sito http://www.pescasportivatrinita.it

Autore Mattia Cazzanigo -www.carpmagazine.it-



Condividi

Lascia un commento