CC Moore Tester Pino Capomolla

Condividi


foto biografia
NOME: Pino Capomolla

ETA’: 39 anni

ANNI DI ESPERIENZA NEL CARPFISHING: 11

COLLABORAZIONI: Carpmagazine.it e Field Tester CC Moore

 

Nel lontano 1982 all’età di 9 anni,inizia la mia avventura nel mondo della pesca dopo che mio padre pescatore con il barchino divergente mi comprò un set da pesca.Inizio ad insidiare i cefali con il pane adoperando una canna fissa,pescando dal molo del porto di Crotone a pochi km dal mio paese.A 15 anni inizio a praticare dalla spiaggia il Surfcasting e il Rockfishing dalla scogliera,passando poco più tardi a praticare il bolentino e la pesca con la tecnica della teleferica utilizzando il vivo,insidiando predatori come il pesce Serra e le Lecce.

Nel 1995 per motivi di lavoro mi trasferisco a Cremona, città dove passa il grande fiume, passando dalla pesca di mare a quella di acqua dolce praticando ledgering e passata. Nel 2002 decido dopo aver visto alcuni pescatori tirare fuori dal Po pesci di enormi dimensioni(carpe), di intraprendere la pesca a carpfishing.Iniziai allora a comprare riviste del settore e dvd che mi diedero una mano per capire alcune cose fondamentali ed affrontare al meglio questa tecnica di pesca. Iniziai allora ad attrezzarmi un po per volta e cominciai questa avventura frequentando la zona di Isola Serafini,S. Nazzaro e qualche lanca del Po.

Le mie sessioni sono di tipo “Short”in quanto essendo padre,cerco di rubare il minor tempo possibile alla mia famiglia senza privarla dei loro svaghi. Frequento il Grande Fiume ed i suoi affluenti,amo pescare in posti dalla natura selvatica e non frequento in modo abituale lo stesso spot che scelgo in base ad alcune variabili di volta in volta.La cattura più bella fino ad ora e stata una regina di 18 kg, la pesca in questo ambiente è sempre un terno al lotto:non si sa mai cosa può capitare a guadino.

Al di là del peso personalmente ogni cattura trasmette una grossa emozione dentro di me,in quanto ogni volta che squilla l’avvisatore inizia una sfida con lei che come un treno a vapore viaggia verso la corrente, mettendo a dura prova braccia ed attrezzatura. Da 2 anni collaboro come articolista con il CarpMagazine.it, una web magazine dove ognuno può esprimere e condividere le proprie esperienze, creata dal mio socio Donato Corrente. Da gennaio 2013 entro a far parte del Team Italia CC Moore in qualità di Tester. L’esca che maggiormente adopero e preferisco nel Grande Fiume è la linea delle Meteor ma utilizzo spesso nelle sessioni ultra veloci le Glugged(dei mini cilindretti affondanti della stessa linea, imbevuti in un speciale dip) che in questo frangente secondo me hanno una marcia in più.

Ciao a tutti Pino Capomolla -www.carpmagazine.it-

 



Condividi

Lascia un commento