CARP SHOW E ARTIFICIALI SI PREPARANO AL VIA

Condividi


Sabato 15 e Domenica 16 Dicembre 2012 l’appuntamento è con “Artificiali – lures expo” e “Carp Show & Specialist”, i due eventi organizzati da Ferrara Fiere Congressi e dedicati rispettivamente alla pesca con esche artificiali e al Carp, Cat e Barbel Fishing.

Il “Carp Show & Specialist” (www.carpshow.it) offrirà al pubblico dei moderni Specialist Angler interessanti occasioni per lo shopping, prodotti in anteprima, incontri e dimostrazioni.

Rispetto alla precedente edizione, l’area espositiva e commerciale del “Carp Show” si è arricchita di numerose, nuove adesioni, sia italiane che straniere, a cominciare da marchi internazionali del calibro di Nash e Korda. Proprio Korda, che per la prima volta parteciperà a una fiera italiana, sarà protagonista di uno dei principali eventi in programma: in esclusiva assoluta per l’Italia, l’azienda anglosassone presenterà l’attesissimo “Underwater 7”, che gli appassionati aspettano ormai da cinque anni. Il film risponde con straordinarie tecniche di ripresa a quello che gli anglers di tutto il mondo si chiedono, ovvero “che cosa succede là sotto?”. Novanta minuti di anteprima che regaleranno agli spettatori immagini mozzafiato degli ambienti in cui la carpa vive, spiegando come approcciarsi al Carpfishing e alle tecniche di pesca e pasturazione. Oltre a Korda e Nash, nei padiglioni del Quartiere fieristico i visitatori troveranno altri marchi leader e negozi specializzati e potranno toccare con mano le novità che il mercato offre, incontrare esperti del settore e testimonial di importanti produttori e distributori, fare acquisti e partecipare a dibattiti di attualità.

In contemporanea al “Carp Show”, “Artificiali – lures expo” (www.artificialishow.it) presenterà le migliori aziende e negozi di pesca con gli artificiali di tutte le principali discipline, praticate sia in fresh che in salt water. Grazie a un team di specialisti del settore, tutto il mondo degli artificiali sarà rappresentato e divulgato anche tramite dimostrazioni pratiche, video e relazioni tecniche. In particolare, intorno alle vasche con monitor allestite da Ferrara Fiere, i visitatori potranno conoscere e sperimentare il Bass Fishing, il Belly Boat Fishing, il Pike Fishing, il Trota e il Rock Fishing, il Vertical Jigging, il Kabura e l’Inchiku, il Popping, lo Spinning Tropicale e quello al Tonno, l’Eging, il Kayak e lo Street Fishing.

Sul versante espositivo e dello shopping, ad “Artificiali” saranno presenti i principali marchi che importano, producono e distribuiscono i maggiori brand di esche artificiali, canne, mulinelli e accessori. Ottimi acquisti potranno essere fatti presso prestigiosi negozi specializzati, provenienti da tutta Italia, passeggiando nei padiglioni tra piccole, medie e grandi imbarcazioni da pesca, kayak, belly boats, motori fuoribordo e trolling motors, ecoscandagli, GPS e altri strumenti innovativi per le imbarcazioni da pesca.

Nel programma di “Artificiali” è prevista anche una gara di lancio, organizzata in collaborazione con il mensile “Pesca Spinning”: in palio, un esclusivo soggiorno di pesca al luccio in Svezia, offerto dal tour operator “Pesca in Svezia” (www.pescainsvezia.it).

Tra gli eventi speciali, di sicuro richiamo le dimostrazioni sulle tecniche per effettuare nodi, tenute da Matteo De Falco, direttore editoriale di “Caccia e Pesca” (Sky), e la premiazione del concorso “Imbranato dell’anno”, anche questo promosso da “Caccia e Pesca”.

Sul versante degli incontri tecnici che scandiranno il programma di “Artificiali”, si segnala la presentazione di “Bass Zone” di Max Mughini, il primo libro in Italia sul Bass Fishing.



Condividi

Lascia un commento