Boiles con la Pastamatic

Condividi


Ciao a tutti, oggi vi vogliamo parlare di un metodo innovativo per produrre le nostre amate boiles con il minimo sforzo e a moto continuo, ma partiamo facendo un passo alla volta..

Per prima cosa dobbiamo acquistare una PASTAMATIC….cos ‘è? la Pastamatic non è altro che una impastatrice da cucina….quelle che usavano le nostre mamme e nonne per impastare e fare la pasta fatta in casa. Negli anni le Pastamatic si sono evolute per forme, potenza di motore e per la quantità di kg possibili da impastare, in commercio le più potenti arrivano ad impastare fino a 1400 gr, ma torniamo al nostro utilizzo.

Una volta acquistata le dovremmo togliere il coperchio di serie e fare una piccola modifica per poter introdurre più kg di mix senza doverla fermare. Innanzitutto bloccare la sicurezza con un semplice pezzettino di legno, poi procuriamoci del tubo in pvc (quelli degli scarichi idraulici per intenderci) di dimensione leggermente maggiore o leggermente inferiore al diametro del cestello dell’impastatrice, la scelta va fatta in base al modello che avremmo acquistato, fatto ciò procuriamoci un imbuto di dimensioni molto generose (più grande lo trovate e più kg di mix gli metteremo) e procuriamoci del tangerit o del normale silicone da fontaniere, quello più economico andrà benissimo.

Bene arrivati a questo punto infiliamo l’imbuto nel tubo in pvc e facciamo la stessa operazione che si fa per il beccuccio della pistola estrusore e la tavola per rullare le boiles, ovvero tracciamo una linea con un pennarello e taglieremo in questo caso 4/5 cm verso la parte più stretta di esso.

Arrivati a questo punto incolliamo l’imbuto sul tubo e facciamolo asciugare per bene, prendiamo il tutto e infiliamolo sul cestello della Pastamatic e taglieremo il nostro tubo in misura in base alla nostra altezza e comodità, ora saremo pronti per iniziare la nostra produzione di boiles.

Parliamo del mix :

Procuriamoci ora una bacinella di quelle per i panni o comunque un recipiente abbastanza grande da poterci mescolare comodamente il mix,per cominciare mettiamo 5/6 uova per kg di mix(in questo caso date le 5/6 uova sarà un mix da utilizzare come pastura), ora aggiungiamo tutte le parti liquide, come aromi,alio essenziale, ecc… e mescoliamo il tutto, ricordatevi di mescolare ogni volta che si aggiunge un componente liquido in modo da miscelare il tutto per bene. Una volta unite tutte le parti liquide (aromi, uova, ecc) uniamo la parte solida ovvero il mix. Mescolato il tutto ci dobbiamo trovare tra le mani un mix che sembra dello “sfarinato” che non sta molto unito, non preoccupatevi perché ora andremo ad inserire poco alla volta un poco di acqua finche non raggiungeremo la consistenza desiderata, la prova che il mix ha raggiunto la giusta consistenza sarà data dal schiacciare il mix tra le mani fino a formare una pallina, il tutto deve rimanere comunque molto morbido perché ora inizierà il compito della Pastamatic.

Una volta improntato il mix prendete il beccuccio della pistola estrusore e mettetelo nel foro di uscita della Pastamatic (sembra fatto apposta come se fosse stato disegnato per questo compito perché riusciremo ad avvitare il tutto senza nessun problema)

Ora iniziamo a mettere il mix dentro all’imbuto della nostra fedele “compagna di lavoro”che inizierà a compattare il mix e a fare uscire dei bigoli che poi andranno rullati. Una cosa che rende questo attrezzo molto utile è che velocizza molto la produzione delle boiles per il fatto che le eccedenze di mix che ci troveremo sulla tavola rulla boiles potranno essere gettate direttamente nell’imbuto e verranno rimescolate con tutto il mix e quindi rilavorate. Facendo questo eviteremo di trovarci scarti di mix sul nostro piano di lavoro.

Tutto ciò potrebbe sembrare complicato ma fidatevi che, una volta preparato il tutto e preso confidenza con la tipologia di mix e col modo di lavorare con questo attrezzo potrete preparare quantità maggiori di boiles in minor tempo. Noi ad esempio usiamo questo metodo da più di 5 anni e abbiamo trovato il modo di ottimizzare i tempi, ultimamente infatti abbiamo preparato quasi 200 kg di boiles finite lavorando in quattro(con gli amici e compagni di pesca Stiven e Marina)in neanche una giornata.

Che dire se non PROVARE PER CREDERE.

Ciao e un’ imbocca alla carpa a tutti.

Autori Omar e Jessica Zerbini

 



Condividi

Lascia un commento