Sticky Baits Blood Worm

Condividi


La nota azienda inglese Sticky baits mi ha dato la possibilità di provare i suoi prodotti e testarli nelle bellissime acque italiane. In queste poche righe vi presenterò le caratteristiche di una delle loro linee da cui ho avuto grandissimi risultati sia in termini di numero di catture che di peso.

La linea Bloodworm è stata la prima serie immessa sul mercato dall’azienda Sticky Baits che le ha permesso di essere tra le migliori aziende produttrici di boilies dal 2006 ad oggi e non solo in Inghilterra ma anche in Francia, Belgio, Olanda, Germania. Successo assicurato dalla qualità dei prodotti impiegati nella produzione di tutte le sue esche, partendo dalle Freezer baits (esche congelate utilizzatissime in Inghilterra) e Shelflife baits ( le esche confezionate che troviamo in negozio) , fino ad arrivare alle pellets, pop up, dip\glugs e basemix.

Infatti per la prima volta sul mercato mondiale l’esca conteneva estratti di crostaceo come il plasma sanguigno e abbondanza di bloodworm, estratti di verme, in modo da essere il più naturale possibile. Contiene anche robin red e paprika (quest’ultima ricca di capsaicina che viene rilevata dai recettori presenti sul dorso laterale dei ciprinidi ), oleoresine naturali, emulsionati, che la rendono un’esca irresistibilmente attraente.

Non troverete alcun sapore o sostanza chimica in essa, solo uova e la quantità ottimale di Hydrolized Bloodworm Compound, una complessa sostanza studiata in laboratorio che ricalca quelli che sono i segnali emessi dai Chironomus, vermi, nell’acqua, e dagli altri pesci, secrezioni ferormoni e una complessa catena di amminoacidi. Altamente digeribile, ricca di nutrienti e vitamine ( che le nostre amate carpe gustano in modo particolare e in gran quantità con pochissima diffidenza grazie al colore naturale dato dalle farine) , senza aggiunta di coloranti, con sostanze che i ciprinidi ricercano giornalmente nei loro habitat e tutte concentrate nell’esca sotto forma di idrolizzati e non di aroma liquido!

Un’esca che personalmente ho usato in tutte le stagioni perchè neppure il freddo mi ferma , ottenendo risultati che mi hanno fatto apprezzare la funzionalità dell’esca che stavo utilizzando! Queste caratteristiche consentono di preparare un hot spot anche per un lungo periodo senza che le carpe si stufino di cibarsi di essa garantendoci catture costanti in ogni sessione! Come tutti i migliori carpisti sanno l’esca miracolosa non esiste ma vi posso assicurare che inizialmente nelle mie prime sessioni testando le bloodworm e innescandole, ho potuto sperimentare che la differenza era di gran lunga superiore rispetto agli altri inneschi di boilies, diverse, pur essendo quest’ultime di ottima fattura e simili come mix.

Sono i risultati che parlano: mediamente catturavo 3\4 pesci a sessione in più rispetto ad altri pescatori che si alternavano sul settore dove pescavo io. Un’esca sicuramente da provare e ve ne accorgerete ma con un unico problema : la reperibilità, Infatti nei negozi italiani ancora non si trova e per averla occorre contattare il Team Sticky Baits Italia, sulla pagina Facebook , oppure visitare il sito www.stickybaits.com per saperne di più!



Condividi

Lascia un commento