Warning: Declaration of AVH_Walker_Category_Checklist::walk($elements, $max_depth) should be compatible with Walker::walk($elements, $max_depth, ...$args) in /home/carpmaga/public_html/wp-content/plugins/extended-categories-widget/4.2/class/avh-ec.widgets.php on line 0

Warning: Declaration of AVH_Walker_CategoryDropdown::walk($elements, $max_depth) should be compatible with Walker::walk($elements, $max_depth, ...$args) in /home/carpmaga/public_html/wp-content/plugins/extended-categories-widget/4.2/class/avh-ec.core.php on line 0
IL Grano | Carpfishing Italia, la tua rivista tecnica sul carpfishing - carpmagazine.it

IL Grano

Condividi


Un esca superba che metto allo stesso livello della canapa sia come utilizzo che come proprietà nutritive e attrattive per la carpa.

Il grano è un piccolo cereale di colore chiaro principalmente composto da carboidrati, proteine e pochi grassi.

Al suo interno è racchiuso il germe di grano, un vero e proprio concentrato di sostanze nutritive come aminoacidi, acidi grassi, sali minerali, vitamine del gruppo B (importantissime per la digestione della carpa) e vitamina E, inoltre risulta essere ricco di fibre le quali rendono questo piccolo seme altamente digeribile.

Lo utilizzo spesso, praticamente tutto l’anno perchè è di facile reperibilità e di veloce preparazione…

Ci sono diversi modi per prepararlo ma uno dei metodi che preferisco è il seguente: mettere 1kg di grano in un contenitore ermetico e aggiungere 30g di aglio in polvere e mescolare,  mettere sul fuoco una pentola con circa 2 litri di acqua e portare ad ebollizione;

a questo punto aggiungere all’acqua bollente 10 ml di Melassa e 10 ml di CSL, Si possono anche aggiungere 2 ml di aroma , a me piace utilizzarlo diciamo al naturale, ma ho riscontrato che lavora bene sia con l’aggiunta di aroma alla Tigernuts che con l’aroma all’ Acero, pescandoci sopra con le omonine esche.

Ora versare il liquido nel contenitore, mescolate e chiudete. Mettendo il chicco a contatto con l’acqua inizierà un’intensa attività enzimatica, che aumenterà significativamente il suo prezioso serbatoio di nutrienti, creando una fonte di attrazione per le nostre carpe.

Lasciate riposare il tutto per 24 ore e noterete che i semi avranno assorbito tutta l’acqua ricca di attrattori e si saranno gonfiati notevolmente.

Ora il loro potere di attrazione è al massimo, sta a voi scegliere il modo migliore in cui utilizzarlo, potete aggiungerlo ai vostri mix o alle vostre pellet o come completamento dei vostri tappeti di pasturazione sia a base di altre granaglie che di boilies o sfarinati.

Verso la la fine di ottobre, usando il grano come esca con l’ausilio della calza di nylon, ha permesso la cattura di questa magnifica regina

caduta su un semplicissimo hair-rig costruito su un amo Fox 2XS del 2 con trecciato Pelzer The Rope da 35lb, leadcore Stenn in fluorocarbon del 60 , nylon Shimano Technium del 35, canna Shimano Hyperloop 12′ / 3.00lb e mulinello Shimano Aero Baitrunner 10000XTE…

 



Condividi

Lascia un commento