Chili in polvere

Condividi


Recensione CCMOORE: Negli ultimi due anni il peperoncino in polvere è diventato sempre più popolare come ingrediente per le esche da carpa. Precedentemente utilizzato soprattutto nella preparazione delle particles come la nostra ‘Canapa Hot’, è stato più recentemente impiegato con grande efficacia nei mix per boiles sviluppando proprietà attrattive nei confronti dei pesci.

Agisce anche da colorante naturale, donando alle esche un colore arancio / marrone, ma aggiunge anche preziose vitamine e minerali, molto simile come gusto ma più potente, del rinomato pastoncino dal sapore piccante Robin Red.

Può essere incluso in mix base fino a 100gr/Kg

 

Recensione

Carpmagazine.it

Peperoncino in polvere i cui potenti effetti per prevenire o fermare un attacco cardiaco sono noti da tempo, aumentano  il flusso sanguigno e quindi  il metabolismo. Rappresenta un ottimo attrattore e stimolatore per le carpe soprattutto nei mesi invernali con temperature dell’acqua sotto i 10 gradi ossia quando il metabolismo della carpa è rallentato. Come la capsaicina del peperoncino o il pepe di cayenna o la paprika, il chili rappresenta  come le altre una sostanza termogenica ( una sostanza che producendo calore aumenta il metabolismo).

Il chili contiene una alta dose di vitamina C che aiuta la digestione portando il pesce a tornare sulle esche per cibarsi nuovamente. Un altro aspetto poco noto  ed è più che altro una teoria, sarebbe quella che quasi tutti i capsaicinoidi come appunto anche il chili agendo  sui recettori del dolore della carpa, le fanno rilasciare endorfine nel sangue. Questo processo genera eccitamento nella carpa stimolandola efficacemente a cibarsi.

A nostro avviso questo ingrediente può essere utilizzato nei nostri mix  in quantità pari a 50gr/Kg anche in sostituzione del famoso Robin Red.

Un atro utizzo che se ne può fare è quello di impiegarlo nei method mix inserendone qualche cucchiaio. Comprando invece dal supermercato del chili piccante è possibile inserendone 25-30gr in 200ml di olio di salmone creare un olio altamento ricco di acidi grassi insaturi e nutritivo dalla note piccanti, davvero efficace, anche in acque fredde se emulsionato con la nostra lecitina liquida.

Procedimento Olio al Chili: comprare del chili piccante dal sipermercato ed inserirne 30gr in 200ml di olio di salmone contenuto in una bottiglia trasparente, conservarlo per minimo 24 ore, agitando di tanto in tanto l’intero contenuto. Trascorso questo periodo, filtrare il contenuto della bottiglia, trasferendo solo l’olio in un contenitore ermetico e non trasparente, conservare il tutto in un luogo asciutto.



Condividi

Lascia un commento