Mix 50/50

Condividi


Il mix 50/50 e’ il padre di tutti i mix e’ chiamato cosi’ perche’ le proteine in esso contenute sono per il 50% di derivazione vegetale, ed il restante 50% di origine animale anche se agli inizi era chiamato in questo modo perche’ veniva tagliato con altri ingredienti. E’ composto prevalentemente da semolati vari come : mais, semolino, soia e da basse percentuali di latte o suoi derivati(caseina ecc.). Il 50/50 e’ un mix a granulometria fine, questo permette una facile rollabilita’, è molto digeribile e si presta all’ aromatizzazione con diversi tipi di aroma, dai fruttati ai cremosi o speziati.

Si puo’ tagliare con altri ingredienti tipo il birdfood creando cosi’ un “birdfood mix” o con la farina di pesce, infatti Rod Hutchinson fu il primo a compiere questa scelta. Si usa prevalentemente in cave a bassa pressione di pesca o quando si vogliono effettuare pasturazioni preventive in laghi o fiumi dove l’alimento naturale e’ abbondante. Uso questo mix soprattutto quando vado a fare sessioni di 24 ore in posti che non conosco, in quanto le boiles create con questo mix, rilasciano fin da subito in modo lento e costante gli elementi liquidi in esse contenute. Il mix che adopero in suddette sessioni e’ il seguente:

350 semolino

250 soia tostata micronizzata

200 ttx

100 latte

50 caseina rennet

6 ml scopex

5 ml sweetner

30 ml true blood

Un consiglio che posso dare a chi si avvicina per la prima volta al selfmade e di iniziare a sporcarsi le mani con questo mix e lasciare da parte gli altri mix piu’ complessi, finchè non si acquisisce la giusta esperienza evitando così di buttare via mix e anche soldi.

Autore Pino Capomolla

Mix 50/50 adatto a tutte le acque



Condividi

Un commento su “Mix 50/50”

Lascia un commento