Preparazione Stick


Condividi


Gli stick si costruiscono per mezzo di una rete in PVA(Polyvinyl Alcohol,prodotto capace di sciogliersi a contatto con l’acqua) avvolta su di un tubo in plastica la cui grandezza e tessitura può avere diverse grandezze a seconda dell’uso che ne vorremo fare. All’interno del tubo possiamo inserire sfarinati di vario tipo,boiles spezzettate,granaglie,pellet,bigattini e tutto quello che la nostra fantasia ci suggerirà. Una volta inseriti i nostri elementi chiudiamo con un nodo il capo aperto della retina. Adesso che abbiamo il nostro stick preparato con la nostra miscela segreta, inseriamo il nostro terminale all’interno aiutandoci con un ago abbastanza lungo avendo l’accortezza di chiudere l’uncino per non strappare la retina. Per una sessione lampo(dalle cinque alle sei ore) ne porteremo con noi solamente tre o quattro, i rimanenti potremo tranquillamente congelarli per una pescata futura. Consiglio di utilizzare come base dello stick-mix lo stesso impiegato per le boiles e tagliarlo con farina di cocco e robin red.



Condividi

Informazioni su Donato Corrente

Il 1° Magazine del CarpFishing fondato e sviluppato da Donato Corrente, maratoneta, Istruttore di Triathlon, free angler, blogger ed articolista su Carp&Cat

Lascia un commento